Cosa vedere a Bangkok in 3 giorni ?

Vuoi dei validi consigli su Bangkok? Ecco una guida pratica basata sulla mia recente visita.

Sulla capitale Thailandese , è stato detto probabilmente abbastanza, a molti non piace, ad altri invece da un grande coinvolgimento e viene adorata.

Nel mio breve ma pratico racconto ti mostrerò alcuni dei suoi lati più interessanti per viverla al meglio.

Cercherò di farti apprezzare i suoi aspetti, anche perché se visiterai la Thailandia e le sue meraviglie questa sarà una tappa obbligata per giungere alle altre mete che hai in programma.

Al primo impatto probabilmente non da una grandissima impressione, si tratta pur sempre di una megalopoli con una popolazione di oltre 8 milioni di abitanti, e il suo traffico automobilistico lascia davvero perplessi.

cosa vedere a Bangkok in 3 giorni:  Nei dintorni si trova la città antica Ayutthaya
Cosa vedere a Bangkok: la vicina Ayutthaya

Non appena sono atterrato all’aeroporto internazionale, ho potuto di utilizzare la moderna metropolitana per recarmi in centrò, in realtà è una monorotaia sopraelevata, che in circa 30 minuti al costo di 1 euro porta a destinazione.

Potrai scegliere anche i taxi, costano circa 20-25 euro ed impiegano comunque sempre lo stesso tempo, sperando nel traffico clemente.

Dove pernottare a Bangkok?

La capitale thailandese come accennato è molto grande, ha molte ottime zone in cui pernottare, e in realtà non importa essere necessariamente nelle vie più centrali, dato che è abbastanza semplice spostarsi.

Personalmente ho scelto, la zona di Khaosan Road, in cui si trovano molti locali e ristoranti per uscire la sera, ma è anche valida Chinatown, molto caratteristica e vivace.

Si può tranquillamente soggiornare pure in area Sukhumvit, la zona più moderna immersa tra i grattacieli e i mega centri commerciali.

Detto questo, sarà importante per te pianificare la vacanza in base al tempo a tua disposizione e scegliere le cose da visitare.

Io ho pernottato 3 giorni, ma posso dirti che un giorno in più non sarebbe guastato.

E adesso veniamo alla domanda cruciale , cosa vedere a Bangkok in 3 giorni?

La prima attrazione che merita una visita è il Gran Palazzo Reale, uno dei simboli della città, la cui architettura lascia di stucco.

Questo è il link del sito ufficiale ed aggiornato del palazzo reale.

Devo ammettere che il suo splendore è unico, pagando un ingresso di 15 euro ho ammirato lo spettacolare complesso, che ospita al suo interno il Buddha di Smeraldo, strepitoso!

Il palazzo è molto grande, devi tener conto che chiude alle 15:30, quindi bisogna organizzare la visita in anticipo per poter passeggiare tra i suoi bellissimi giardini, templi, cortili e padiglioni.

cosa vedere a Bangkok in 3 giorni: : I tanti templi
cosa vedere a Bangkok: I tanti templi

Appena uscirai dal Palazzo Reale, potrai pranzare come me in uno dei tanti caratteristici e ottimi ristoranti che si trovano di fronte il complesso, e comprare dei graziosi souvenir nei numerosi negozi adiacenti.

A poche centinaia di metri ti sarà possibile visitare altri importati siti, come ad esempio il tempio thailandese più antico, chiamato Wat Pho, al cui interno si trova l’enorme Buddha disteso,rivestito di foglie d’oro.

Incredibili sono pure i suoi giardini e padiglioni adiacenti ricchi di tantissime statue dorate, ricordati che chiude alle 17:00.

Il Fiume di Bangkok e le sue meraviglie:

Uscendo dal Wat Pho, ti ritroverai sulle rive del fiume Chao Praya e ti aspetta un’altra bella sorpresa.

Sull’altra sponda infatti spicca un altro dei simbolo della città, il Wat Arun, in cui si vede la sua bellissima guglia, e si potranno visionare le fantastiche porcellane che decorano il monumento.

Il Wat Arun è qualcosa di veramente unico, potrai visitarlo attraversando il fiume con una delle tante imbarcazioni e vaporetti, chiude tutti i giorni alle 17:30.

Non ti basta tutto ciò?

Se vorrai avere una vista stupenda della capitale e da un altra prospettiva , ti consiglio vivamente di fare una minicrociera lungo il Chao Praya che al tramonto è davvero suggestiva.

Alcuni battelli danno pure la possibilità di cenare in modo esclusivo, degustando ottime specialità, sorseggiare un fresco drink ed ascoltare della musica rilassante.

Il mercato Galleggiante:

Ovviamente non puoi perderti la possibilità di organizzare una visitare una visita al mercato galleggiante Damnoen Saduak così come al Maekhlong market, il famoso mercato sulla ferrovia, esperienze assolutamente fantastiche dal mio punto di vista.

Potrai acquistare senza problemi queste due escursioni, nelle tante agenzie che troverai a Bangkok, al costo di circa 15 euro.

Considera che come tutti i mercati chiude presto, perciò dovrai mettere in conto di alzarti alle ore 07:00, in modo da essere prelevato in hotel dagli autisti per essere condotto in questi caratteristici mercati.

cosa vedere a Bangkok in 3 giorni: : Il Wat Pho
cosa vedere a Bangkok in 3 giorni: Il Wat Pho

E’ decisamente entusiasmante navigare a bordo delle barche, e poter contrattare ogni prodotto venduto dagli ambulanti, quale ad esempio frutta,verdura, e souvenir, le potrai acquistare tra le tante bancarelle ai bordi del canale, o sulle piccole barche.

Anche il mercato Maekhlong è particolare, posto sui bordini dei binari della ferrovia, ha il suo fascino nel momento in cui passa il treno e sfiora di pochi centimetri le tante bancarelle presenti.

Cosa fare a Bangkok?

Bene, tra le attività da svolgere, ti consiglio di andare a vedere il mega parco Safari World, un enorme complesso che ospita tante specie animali, al suo interno troverai anche un parco marino dove ammirare delfini, foche, orche.

Si trova a 35 km da Bangkok, il costo del biglietto è di circa 35 euro e comprende pure il trasferimento dal tuo hotel, puoi comprare questa visita in qualsiasi agenzia.

Parlando sempre di parchi, non posso non citare il più grande della città, il Lumpini Park dotato di un bel lago, coloratissimi fiori e numerosi giardini, è ideale per rilassarti,e se non avrai paura potrai anche ammirare i tantissimi Varani presenti.

Vuoi altri spunti? Bene…

Se vorrai poi, avrai l’opportunità di visitare i tanti mercati come quello notturno di Silom Road, o fare shopping nei tanti avveniristici centri commerciali, come ad esempio il famoso MBK center.

cosa vedere a bangkok  in 3 giorni:  I tanti moderni grattacieli
Vista dei numerosi grattaccieli in città.

Qui troverai praticamente tutto, cineserie varie, abbigliamento fake, prodotti di elettronica e souvenir.

Vita notturna a Bangkok.

Se ami la vita mondana ti consiglio vivamente di prendere un drink sulle terrazze dei tanti Skybar, tra tutti domina il Lebua Tower, famoso per il film una notte da Leoni 2, tieni presente che per entrare viene fatta una selezione sull’abbigliamento, quindi niente pantaloncini e canotte.

La sera Bangkok offre una stravagante nightilife , e in molti locali come accennato l’outfit è importante, specialmente in quelli più esclusivi dei quartieri Soi e Sukhumvit.

Tante discoteche offrono spettacoli unici e party da sogno, con dj molto bravi che intrattengono con fantastici sound.

Più dal carattere studentesco e semplice, è invece il divertimento notturno che si realizza sulla Khaosan Road, sede di pub, bar, club, negozietti e molti centri massaggi decisamente professionali che applicano ottimi prezzi, circa 10 euro per un ora di massaggio.

Se ami lo sport poi, potrai assistere ai migliori incontri di boxe thailandese, negli stadi si respira una grande atmosfera carica di adrenalina !!

Ma Bangkok è pericolosa?

Assolutamente no, non devi preoccuparti di questo, la gente Thailandese è ospitale ovunque, magari troverai alcuni quartieri o stradine sporche o degradate, ma questo accade praticamente ovunque nel mondo.

Gli abitanti di Bangkok sono decisamente moderni, molto socievoli e civili, ti aiuteranno e rispetteranno

Parti e vai tranquillo, resterai piacevolmente sorpreso dalla popolazione locale.

Come vedi la capitale Thailandese ha un suo perché, nonostante il suo forte inquinamento e la bruttezza di alcuni quartieri, che non la rendono certamente una smart city.

Per fortuna tutto il resto della Thailandia ha una visione totalmente diversa ed è rivolta a proteggere la natura e tutelare l’ambiente .

Vorrei tanto condividere con te altre esperienze come questa, aggiornandoti periodicamente, in modo da poterti regalare importanti e preziosi consigli che ti daranno maggior sicurezza prima di pianificare il tuo viaggio.

FacebookLinkedInInstagram